packaging premiere collection

Le abitudini e l’approccio al consumo sono cambiati – specialmente nel settore beauty – complici i mesi passati, trascorsi per buona parte a casa. I prodotti cosmetici sono stati protagonisti del cambiamento, così come il packaging, sempre più sostenibile e interattivo. L’integrazione tecnologica, che va oltre il tangibile, ha completato l’experience di prodotto, sempre più spesso acquistato online.

PACKAGING, I NUOVI TREND

Questi temi sono stati trattati da Packaging Premiere, l’esposizione selettiva dedicata al luxury packaging, all’interno del palinsesto dei webinar dal titolo Trends Talks. Nell’appuntamento dedicato a “Il lusso perfetto – cosmetica e profumeria: ricerca e passione, dalle materie prime al packaging”, Alessia Auriemma, Founder di Visionary Lab e parte del Comitato Tecnico di Experience Lab, ha tracciato tre macro-aree per capire i trend attuali e futuri in termini di prodotto e relativo packaging.

HYPER NESTING 

Il consumatore è stato esposto negli ultimi mesi a un forte stress mentale legato al concetto di salute e per questo motivo i brand devono instaurare un rapporto di fiducia e protezione nei suoi confronti. La casa si era trasformata in un nido, un hub dove lavorare, fare sport e prendersi cura di se stessi: il concetto di benessere (mente-corpo-spirito) diventa dunque parte integrante della beauty routine. Cresce l’interesse per i benefici e le funzionalità del prodotto, dando priorità a prodotti eco-etici che danno messaggi positivi. Questo trend, definito hyper nesting, da un punto di vista del packaging, si traduce nell’utilizzo di colori pastello, spesso effetto candy e dal sapore nostalgico, con uno storytelling ben definito. L’aspetto tattile è molto importante.

packaging premiere

Refillable Patented design by Essentia beauty

ALTER EGO, TRA NATURA E TECNOLOGIA

Il secondo trend individuato si chiama alter ego e rappresenta la dicotomia tra la natura e la tecnologia. L’uomo è sempre più attento all’ambiente e a tutto ciò che lo circonda e al tempo stesso ha una forte pulsione verso i device tecnologici. L’identità del consumatore è quindi multipla e poliedrica, esprime tutte le sue sfaccettature a una community digitale e reale, che funge da supporto emotivo anche per le scelte di acquisto. Il web consente di ampliare gli orizzonti e conoscere delle nicchie di mercato e scie di subculture, reperendo direttamente informazioni su prodotti e ingredienti. I prodotti sono pensati per una beauty routine smart e semplificata, sono spesso multi-purpose e alcuni di essi consentono un try-on virtuale attraverso la realtà aumentata. Il packaging in questo caso assume un ruolo fondamentale nella lotta agli sprechi, deve essere sostenibile e dal design intelligente, con inserimenti di QR code per consentire un’esperienza a 360 gradi che va oltre al puro acquisto.

Refillable Patented design by Essentia beauty
NEO REBEL IDENTITY

L’ultimo trend analizzato nel corso del webinar è stato neo rebel identity, che parla di un nuovo atteggiamento sempre più frequente nelle nuove generazioni che vede una sottile sovversione verso le regole e gli schemi del passato. Nuove forme di espressione, manifestazioni della propria identità attraverso un concetto di inclusività: le differenze non vanno nascoste ma anzi esaltate. I prodotti puntano provocare l’attenzione dell’interlocutore, si adattano alle diverse fasi della vita e della giornata e sono altamente customizzati, volti a esaltare la self celebration dell’individuo. Il packaging a volte consente di essere personalizzato da parte del consumatore (do it yourself), è componibile e dal design inclusivo per esaltare le differenziazioni e punta molto sull’unboxing experience.

PACKAGING PREMIERE COLLECTION 
Pier Paolo Ponchia, Founder e Director di Packaging Premiere
Pier Paolo Ponchia, Founder e Director di Packaging Premiere

In questi mesi passati, in cui le attività digitali sono state le indiscusse protagoniste, ci siamo impegnati a realizzare iniziative che potessero coinvolgere in maniera diretta la nostra community: oltre ai webinar della serie Trends Talks, che grazie ai temi di grande attualità trattati sono diventati un appuntamento fisso in agenda, abbiamo lanciato Pack Match, un servizio personalizzato di business matching che offre una consulenza altamente qualificata e gratuita a coloro che sono alla ricerca di soluzioni di packaging specifiche per i propri prodotti, facendo così vivere Packaging Première 365 giorni l’anno”, afferma Pier Paolo Ponchia, Founder e Director di Packaging Premiere. “Ora stiamo lavorando alla prossima edizione di Packaging Premiere Collection che si terrà dal 5 al 7 ottobre 2021 al PAC, Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano. Packaging Premiere Collection rappresenta il segno tangibile della ripartenza del settore e desideriamo che si svolga con i migliori presupposti: metterà in risalto l’eccellenza produttiva del settore”.